Leggere questo manuale con attenzione per garantire un corretto utilizzo del veicili

Lancia Flavia: Sistema di controllo pressione
pneumatici (TPMS) - Avviamento e funzionamento - Lancia Flavia - Manuale del proprietarioLancia Flavia: Sistema di controllo pressione pneumatici (TPMS)

Il sistema di controllo pressione pneumatici (TPMS) segnala al conducente un'eventuale pressione insufficiente degli pneumatici sulla base della pressione a freddo riportata sulla targhetta.

La pressione di gonfiaggio varia in base alla temperatura di circa 7 kPa ogni 7 C. Ciò significa che alla diminuzione della temperatura esterna corrisponde una diminuzione della pressione di gonfiaggio. Regolare sempre la pressione su quella di gonfiaggio degli pneumatici a freddo.

Quest'ultima è definita come la pressione degli pneumatici dopo almeno tre ore di inattività della vettura o una percorrenza inferiore a 1,6 km dopo un intervallo di tre ore. La pressione di gonfiaggio a freddo non deve essere superiore a quella massima impressa sulla spalla dello pneumatico. Per informazioni sul corretto gonfiaggio degli pneumatici consultare "Pneumatici - Informazioni generali" all'interno di "Avviamento e funzionamento".

La pressione di gonfiaggio aumenta anche durante la guida della vettura: è una condizione normale e non richiede alcuna regolazione della pressione.

Il sistema TPMS segnala al conducente l'eventuale presenza di una condizione di pressione di gonfiaggio insufficiente se questa scende al di sotto del limite di avvertenza per qualsiasi motivo, ivi compresi gli effetti della bassa temperatura e la perdita di pressione naturale dello pneumatico.

Il sistema TPMS continuerà a segnalare la condizione di pressione pneumatici insufficiente fintanto che la condizione persisterà e non cesserà di farlo finché la pressione di gonfiaggio degli pneumatici non sarà pari o superiore a quella di gonfiaggio a freddo riportata sulla targhetta. Se la segnalazione pressione pneumatici insufficiente si accende (spia di controllo pressione pneumatici), aumentare la pressione di gonfiaggio fino a raggiungere il valore a freddo indicato sulla targhetta, affinché la spia di controllo pressione pneumatici possa spegnersi. Il sistema si aggiorna automaticamente e la spia di controllo pressione pneumatici si spegne una volta che il sistema riceve le pressioni di gonfiaggio aggiornate. Potrebbe essere necessario guidare la vettura per 20 minuti a una velocità superiore a 24 km/h affinché il TPMS possa ricevere queste informazioni.

Ad esempio, la pressione di gonfiaggio a freddo (con vettura in sosta da oltre tre ore) prescritta sulla targhetta potrebbe essere pari a 207 kPa. Se la temperatura esterna è di 20 C e la pressione di gonfiaggio rilevata è di 186 kPa, un abbassamento della temperatura a -7 C riduce la pressione di gonfiaggio a circa 158 kPa. Questa pressione è sufficientemente bassa da attivare la spia di controllo pressione pneumatici. La guida della vettura può provocare un aumento della pressione di gonfiaggio a circa 186 kPa ma la spia di controllo pressione pneumatici rimane comunque accesa.

In tale situazione, la spia di controllo pressione pneumatici si spegne solo dopo il gonfiaggio degli pneumatici alla pressione a freddo indicata sulla targhetta.

AVVERTENZA!

- Il sistema TPMS è stato ottimizzato per le ruote e gli pneumatici originali. Le pressioni e gli allarmi del sistema TPMS sono stati stabiliti in base alla dimensione degli pneumatici montati sulla vettura. L'utilizzo di pneumatici di ricambio di dimensione, tipo e/o disegno diversi da quelli originali può essere causa di funzionamento anomalo del sistema o di danneggiamenti ai sensori. Le ruote montate in aftermarket possono provocare danni ai sensori.

Non montare in aftermarket sigillanti per pneumatici o talloni di bilanciamento su una vettura equipaggiata con sistema TPMS onde evitare danni ai sensori.

- Dopo il controllo o la regolazione della pressione di gonfiaggio, rimontare sempre il tappo della valvola. In tal modo si eviterà l'infiltrazione di umidità e di sporcizia che potrebbero danneggiare il sensore controllo pressione pneumatici.

NOTA:

- Il sistema TPMS non sostituisce il normale servizio di manutenzione necessario per la cura degli pneumatici, né serve per segnalare l'eventuale avaria di uno pneumatico.

- Il sistema TPMS non deve quindi essere utilizzato come un manometro durante la regolazione della pressione di gonfiaggio degli pneumatici.

- La guida con una pressione pneumatici insufficiente provoca il surriscaldamento dello pneumatico e può causarne il cedimento. Il gonfiaggio insufficiente aumenta il consumo di carburante e riduce la durata del battistrada, e può condizionare la manovrabilità e l'efficienza frenante della vettura.

- Il sistema TPMS non sostituisce gli opportuni interventi di manutenzione ed è responsabilità del conducente mantenere il corretto livello di pressione servendosi di un manometro preciso, anche nel caso in cui la pressione non sia sufficientemente bassa da provocare l'accensione della spia di controllo pressione pneumatici.

- Le variazioni di temperatura stagionali influiscono sulla pressione degli pneumatici e il TPMS controlla la pressione reale degli pneumatici.

 

Sistema premium

Il sistema di controllo pressione pneumatici (TPMS) utilizza dispositivi wireless con sensori montati sui cerchioni per verificare costantemente il valore di pressione pneumatici. I sensori, montati su ciascuna ruota come parte dello stelo valvola, trasmettono i valori della pressione di gonfiaggio al modulo ricevitore.

NOTA: è essenziale controllare regolarmente la pressione di gonfiaggio di tutti gli pneumatici e mantenere la corretta pressione.

Il TPMS comprende i seguenti componenti:

1. modulo ricevitore; 2. quattro sensori di monitoraggio pressione pneumatici; 3. tre moduli di attivazione (montati in tre dei quattro passaruota); 4. vari messaggi relativi al sistema di controllo pressione pneumatici che vengono visualizzati sul Check Panel (EVIC); 5. spia di controllo pressione pneumatici.

Segnalazioni pressione insufficiente controllo pressione pneumatici

Se la pressione di gonfiaggio è insufficiente su uno o più pneumatici, la spia di controllo pressione pneumatici si accende sul quadro strumenti e viene emesso un segnale acustico. Inoltre, sull'EVIC vengono visualizzati il messaggio "Inflate Tire to XX" (Gonfiare lo pneumatico a XX) per almeno cinque secondi insieme a un grafico con i valori della pressione di ciascuno pneumatico.

I valori di pressione di gonfiaggio insufficiente lampeggiano. Il valore della pressione di gonfiaggio a freddo prescritta è quello mostrato nel messaggio "Inflate Tire to XX" (Gonfiare lo pneumatico a XX) visualizzato sull'EVIC.

In questo caso, arrestare la vettura quanto prima e gonfiare gli pneumatici con pressione insufficiente (quelli che lampeggiano nello schema dell'EVIC) al valore di pressione a freddo prescritto per la vettura. Dopo la ricezione dei valori aggiornati delle pressioni di gonfiaggio, il sistema si aggiorna automaticamente, il messaggio "Inflate Tire to XX" (Gonfiare lo pneumatico a XX) non viene più visualizzato, lo schema visualizzato sull'EVIC smette di lampeggiare e la spia del sistema di controllo della pressione pneumatici si spegne. Potrebbe essere necessario guidare la vettura per 20 minuti a una velocità superiore a 24 km/h affinché il TPMS possa ricevere queste informazioni.

Segnalazione di anomalia sistema TPMS

Quando viene rilevata un'avaria, viene emesso un segnale acustico, la spia di controllo pressione pneumatici lampeggia per 75 secondi, quindi rimane accesa. Inoltre sull'EVIC viene visualizzato il messaggio "CHECK TPM SYSTEM" (Verifica sistema TPMS) per un minimo di cinque secondi e poi dei trattini (- -) anziché il valore di pressione a segnalare che il sensore non viene rilevato.

Se si disinserisce e reinserisce la chiave di accensione, questa sequenza si ripete, purché sia ancora presente l'avaria. Se l'avaria è stata eliminata, la spia di controllo pressione pneumatici smette di lampeggiare, il messaggio di testo "CHECK TPM SYSTEM" (Verifica sistema TPMS) non viene più visualizzato mentre, al posto dei trattini, compare il valore di pressione.

Un'avaria può verificarsi nei seguenti casi:

1. Disturbo dovuto a dispositivi elettronici o alla guida in prossimità di apparecchiature che emettono segnali radio alle stesse frequenze dei sensori del sistema TPMS.

2. Applicazione in aftermarket di una pellicola colorata sui cristalli che interferisce con le onde radio.

3. Accumulo di neve o ghiaccio sulle ruote o sui passaruote.

4. Utilizzo di catene antineve.

5. Utilizzo di ruote/pneumatici non dotati di sensori TPMS.

Quando viene rilevata un'avaria relativa a un'ubicazione irregolare del sensore, sull'EVIC viene visualizzato il messaggio "CHECK TPM SYSTEM" (Verifica sistema TPMS) per un minimo di cinque secondi. In questo caso, il messaggio "CHECK TPM SYSTEM" (Verifica sistema TPMS) è seguito da un grafico con i valori di pressione sempre visualizzati. Ciò significa che i valori della pressione vengono ancora rilevati dai sensori TPMS, che potrebbero però essere localizzati nella posizione errata sulla vettura. Tuttavia è necessario controllare il sistema finché permane il messaggio "CHECK TPM SYSTEM" (Verifica sistema TPMS).

Leggi anche:

Lancia Flavia. Leva di comando multifunzione
La leva di comando multifunzione sul lato sinistro del piantone sterzo controlla il funzionamento dei proiettori, le luci di posizione, gli indicatori di direzione, le luci della plancia portastrumenti, il dispositivo di regolazione della luminosità della plancia portastrumenti, le luci interne e i fendinebbia. Leva di comando mu ...

Lancia Flavia. Descrizione quadro strumenti
1. Indicatore di temperatura Questo indicatore mostra la temperatura del liquido di raffreddamento motore. Qualunque valore al di sotto dell'area rossa H indica un corretto funzionamento dell'impianto di raffreddamento del motore. La lancetta dell'indicatore potrebbe mostrare una temperatura più alta del normale se si guida in climi ...

Manuale del proprietario